Recupero scolastico e reinserimento sociale

Recupero scolastico e reinserimento sociale
I giovani degli istituti superiori fanno da tutor ai propri coetanei segnalati dalle
scuole e dai servizi Sociali del Comune come evasori scolastici. Il loro coinvolgimento è
strategico: da un lato, avendo ben presente le dinamiche dello studio, della motivazione
e del rendimento scolastico possono offrire un aiuto concreto ed efficace a dei coetanei che si trovano ad affrontare un momento delicato della propria vita, consentendo loro di rientrare nei percorsi scolastici. Dall’altro il loro intervento di supporto non viene percepito dai beneficiari come una stigmatizzazione della condizione personale e/o familiare che li ha portati ad abbandonare la scuola, come sovente avviene in percorsi di recupero scolastico svolti da soli operatori specializzati nel settore. In una dinamica di educazione tra pari,
all’evento insuccesso/abbandono scolastico viene dato il giusto peso, quale accidente
occorso in una vita più ampia e complessa, che si può affrontare con serenità e
superare.